In Formula 1
Jim-clark

Jim-clark

Diciotto curve per quasi sei chilometri di tracciato situati a pochi passi dalla contea di Northamptonshire. Il mondiale di Formula 1 edizione 2013 giungerà, il prossimo fine settimana, alla sua ottava tappa: Silverstone, gp della Gran Bretagna. Qui si svolse, nel maggio 1950, la prima gara della storia della competizione iridata. L’idolo di casa è sicuramente l’indimenticato Jim Clark che detiene ancora, insieme ad Alain Prost, il record di vittorie su questo circuito. Il pilota britannico, morto in un incidente a Hockenheim nel gp di Germania del 1968, ha vinto cinque volte a Silverstone, di cui quattro consecutive dal 1962 al 1965 a bordo della Lotus-Climax, e ha completato nel 1967 il pokerissimo su Lotus-Ford. Prost, invece, è riuscito nell’impresa di trionfare con ben tre monoposto differenti: Renault (1), McLaren (2) e Williams (1) tra il 1983 e il 1993.

Tornando all’edizione 2013, ancora una volta, sarà la Red Bull a partire con i favori del pronostico. Vettel, che si è imposto a Montreal nove giorni fa grazie ad una prova autorevole, guida la classifica iridata con 132 punti. Il suo più diretto inseguitore è Fernando Alonso. Il pilota della Ferrari è a quota 96. Nei costruttori il copione non cambia di una virgola con la Red Bull che ha collezionato 201 punti dopo sette uscite stagionali. La Ferrari insegue a 56 lunghezze di distanza. Al Cavallino Rampante servirà l’impresa per frenare l’impeto della scuderia anglo-autraica.

Soprattutto, il team guidato da Stefano Domenicali dovrà fare qualcosa in più in qualifica, il vero tallone d’Achille per la squadra di Maranello in questo 2013. Negli ultimi gp Fernando Alonso è partito quasi sempre dietro ai suoi avversari diretti e ha dovuto impostare gare esclusivamente votate all’inseguimento e alla rimonta. Con un Vettel in grande spolvero, però, è necessario puntare già dalle prove di sabato al bersaglio grosso. In questo senso ci sono dati confortanti per la Ferrari. Nel Gran Premio di Silverstone della scorsa stagione, Alonso centrò la pole position davanti a Mark Webber. Anche se in gara il pilota australiano della Red Bull si impose sullo spagnolo, arrivato secondo al traguardo. Inoltre è proprio di Fernando Alonso il record sul giro, ancora imbattuto, del tracciato inglese: 1′ 30” e 874 millesimi stabilito nel luglio 2010.

Per trovare un successo del tre volte campione del mondo, Sebastian Vettel, bisogna tornare al 2009 quando la Red Bull realizzò una doppietta davanti al pilota della Brawn Gp, Rubens Barrichello. In mezzo, due vittorie di Mark Webber e una di Fernando Alonso il quale, per mantenere aperto il mondiale, dovrà bissare il successo del 2011 proprio davanti alle due Red Bull.

Il pilota spagnolo, vincitore di due mondiali con la Renault, ha definito “decisivo” l’appuntamento di Silverstone. Un passo falso potrebbe compromettere definitivamente la corsa al titolo, soprattutto se dovesse coincidere con un nuovo successo targato Vettel. Infonde ottimismo, invece, Felipe Massa il quale ha assicurato che la Ferrari sarà assolutamente competitiva, a prescindere dalla decisione della FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) di vietare i “diffusori soffiati nelle frenate, un dispositivo ritenuto antisportivo”.

Chissà, poi, se l’erede di Jim Clark, Lewis Hamilton, riuscirà a ricalcare le orme della leggenda. Il giovane talento britannico della Mercedes, quarto con 77 punti, ha vinto una sola volta a Silverstone, nel 2008 con la McLaren-Mercedes e punta a regalare nuove soddisfazioni al pubblico di casa.

Redazione RTR
Pictures from the web

Sei interessato alla sponsorizzazione? Parliamone!

Compila il form qui in basso per ricevere notizie e aggiornamenti sul mondo del marketing sportivo, o per richiedere una consulenza.
Un membro del nostro staff ti ricontatterà in pochi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Recent Posts

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt
Massa-Webber