In MotoGP, Sponsorizzazioni Sportive

Finalmente siete nel tanto desiderato Paddock di una gara di MotoGP

Tifate Valentino, Marquez o Dovizioso da sempre e siete riusciti a procurarvi un Pass Paddock.
E adesso cosa succede? Cosa potete farci? Se non siete un operatore e non avete contatti diretti con una squadra rischiate di vedere e fare ben poco.

Allora come sfruttare al meglio la vostra opportunità? Innanzitutto provando ad incontrare i vostri beniamini.

Li potete aspettare quando non si gira in pista all’esterno dei camion officina, sulla corsia interna del paddock o, ancora meglio nell’area parcheggio motorhome sempre meno affollata.  È più furbo aspettare li o nelle vicinanza dell’entrata posteriore delle hospitality che sgomitare vicino ai box. Altro suggerimento utile per vedere i piloti è recarsi nelle vicinanze della Clinica mobile, molto frequentata per massaggi e fisioterapia.

E dopo aver fatto l’agognato selfie sarà il caso di vedere le moto in pista.

Se il vostro pass è dotato di uno sticker riportante la scritta VA (viewing area) avete la possibilità di accedere alla tribuna riservata ai possessori di tale pass, solitamente posizionata nelle vicinanze dell’ingresso del paddock e con buona visibilità…Se non siete così fortunati preparatevi a fare una camminata e trovare soluzioni alternative.

E poi vi viene fame…

Nel corso della giornata avrete voglia di uno snack e di bere qualcosa, se siete ospite di una squadra e avete dei contatti nessun problema, sarete gentilmente assistiti, nel caso invece il pass sia frutto di circostanze fortuite ed il vostro contatto non fosse presente bisognerà ingegnarsi. Niente paura però, all’interno del paddock generalmente è presente un bar o un ristorante – eccellente quello di Misano con tanto di piscina coreografica ed ingresso alla sinistra dell’ingresso paddock di via Kato.

Per quelli poi che non vogliono perdersi nemmeno un secondo dell’azione e non vogliono lasciare il paddock c’è una struttura che si occupa della ristorazione di alcuni team e che da oltre 20 anni gestisce un vero e proprio ristorante a buffet itinerante quindi, con un po’ di pazienza per la probabile coda, ci si potrà sedere e godere di ottimo cibo. Vedi Severino Hospitality.

In breve se siete attrezzati meglio, ma anche nel caso non doveste avere tutto già organizzato ci sono modi per passare comunque una giornata adrenalinica vicino al centro dell’azione, a ridosso dei migliori piloti della MotoGP.

Riccardo Tafà
Riccardo nasce a Gulianova, si laurea in legge all’Università di Bologna e decide di fare altro, dopo un passaggio all’ ISFORP (istituto formazione relazioni pubbliche) di Milano si sposta in Inghilterra. Inizia la sua carriera lavorativa a Londra nelle PR, prima da MSP Communication e poi da Counsel Limited. Successivamente, seguendo la sua insana passione per lo sport, si trasferisce da SDC di Jean Paul Libert ed inizia a lavorare nelle due e nelle 4 ruote, siamo al 1991/1992. Segue un breve passaggio a Monaco, dove affianca il titolare di Pro COM, agenzia di sports marketing fondata da Nelson Piquet. Rientra in Italia e inizia ad operare in prima persona come RTR, prima studio di consulenza e poi società di marketing sportivo. 
Nel lontanissimo 2001 RTR vince il premio ESCA per la realizzazione del miglior progetto di MKTG sportivo in Italia nell’anno 2000. RTR tra l’altro ottiene il maggior punteggio tra tutte le categorie e rappresenta L’Italia nel Contest Europeo Esca. Da quel momento, RTR non parteciperà più ad altri premi nazionali o internazionali. Nel corso degli anni si toglie alcune soddisfazioni e ingoia un sacco di rospi. Ma è ancora qua, scrive in maniera disincantata e semplice, con l’obiettivo di dare consigli pratici (non richiesti) e spunti di riflessione.
Recent Posts
Showing 2 comments
  • Avatar
    Max
    Rispondi

    Con il pass paddok si può accedere alla zona prato?

    • Emanuele Venturoli
      Emanuele Venturoli
      Rispondi

      No, per accedere alla zona prato è necessario il Biglietto per le aree destinate al pubblico.
      Il pass paddock garantisce accesso unicamente al paddock e, se presente l’adesivo VA, alla tribuna riservata.

Leave a Comment

Scrivici

Scrivici un messaggio, verrai contattato al più presto.

nissan-formula-emotogp-paddock-pass