In Sport Sponsorship, Sports Marketing

Il WEC, World Endurance Championship, è il banco di prova per eccellenza per le auto sportive e, con il ritorno di molti costruttori per la stagione 2023, questa serie sta crescendo rapidamente. Cosa ha spinto alcune delle principali case automobilistiche del mondo a tornare nel WEC?

Il Campionato del Mondo Endurance è una serie unica nel panorama degli sport motoristici, con differenze distinte rispetto ad altri sport come la Formula 1 e la MotoGP. La differenza più evidente è rappresentata dai veicoli utilizzati, poiché nel WEC corrono solo auto sportive molto specifiche. Inoltre, la durata delle gare è significativamente più lunga. L’evento principale del campionato, la 24 ore di Le Mans, è una gara di 24 ore in cui l’obiettivo è coprire la distanza maggiore. Queste caratteristiche, tra le altre, conferiscono al WEC una dinamica diversa. Tuttavia, la cosa più importante da menzionare è che la “rilevanza stradale” è un obiettivo chiave per le squadre in gara. I costruttori sfruttano le gare come opportunità per la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie, da utilizzare poi nelle loro auto da strada. Il WEC ha una ricetta vincente: la concorrenza spinge all’innovazione.

Modifiche ai regolamenti WEC

A partire dalla stagione 2023 saranno apportate modifiche significative al WEC. Questi cambiamenti includono il fatto che ora ci saranno due tipi principali di auto: Le Mans Hypercar (LMH) e Le Mans Daytona Hybrid (LMDh). La LMH sarà il nuovo livello superiore del WEC e sarà aperta ai prototipi e alle auto stradali con una potenza combinata di 671 CV e un peso minimo di 1030 kg.[La LMDh può essere considerata il passo successivo alla LMH, in quanto offre una via d’accesso più economica al WEC per i costruttori che non desiderano finanziare un intero programma di sport motoristici. Le auto LMDh offrono una minore flessibilità, in quanto i produttori possono scegliere tra 4 telai e specifiche sviluppate da Bosch (inverter), Williams Advanced Engineering (motore) e Xtrac (cambio).[ii] Tuttavia, si prevede che le auto LMH e LMDh saranno competitive in pista.

Il vantaggio di costruire secondo le norme LMH per i costruttori è che saranno in grado di creare essenzialmente la loro auto da zero. A loro volta, sono in grado di testare (e mostrare) un maggior numero di nuove funzionalità. La Ferrari, la cui Hypercar sarà costruita secondo le norme LMH, ha chiarito di voler produrre una vettura “totalmente Ferrari”, sottolineando il vantaggio di avere un maggiore controllo sul design della vettura.[iii]

Allo stesso tempo, però, le normative LMDh sono riuscite ad attrarre alcuni dei più importanti costruttori di automobili del mondo. Tra questi, Porsche, Cadillac e Lamborghini. Porsche e Cadillac faranno il loro ritorno nel WEC dopo che non vi hanno preso parte per molti anni, mentre Lamborghini entrerà nel WEC per la prima volta. Questo afflusso di costruttori di alto livello fa presagire un futuro molto eccitante per il WEC, che si presenta come la prossima grande novità del motorsport!

Opportunità di R&S più rilevanti

L’aspetto più interessante del WEC è certamente l’opportunità che offre ai costruttori di ricercare e sviluppare nuove caratteristiche per le auto, che possono poi essere utilizzate nelle loro vetture da strada. Questo tipo di ricerca sta diventando comune in tutti gli sport motoristici: la Formula 1 e la MotoGP stanno testando carburanti sostenibili nei loro veicoli, con l’obiettivo di renderli disponibili per i veicoli stradali in futuro. Se da un lato queste iniziative sono molto belle da vedere, dall’altro è importante notare che questa lungimiranza è stata una caratteristica fondamentale del WEC fin dalla sua nascita.

Il WEC è sempre stato un banco di prova per le case automobilistiche e il fatto che questo sport coinvolga veicoli simili alle auto comuni significa che le caratteristiche di successo sperimentate in gara sono spesso trasferite sulle nostre strade non molto tempo dopo. La disparità di “rilevanza stradale” tra il WEC e altri sport motoristici è spiegata al meglio dal pilota Anthony Davidson: “Costruire un’intricata e moderna auto da corsa ibrida per affrontare 24 ore di gara senza il minimo intoppo sembra un compito impossibile, ma è quello che serve per vincere a Le Mans”.[iv] Questo pone l’accento sull’affidabilità, rendendo le caratteristiche di una vettura WEC simili a quelle di una vettura stradale. D’altra parte, una vettura di Formula 1 si concentra esclusivamente sulla velocità.

Quali caratteristiche dell’auto sono state sviluppate nelle gare di durata? La lunga durata di una gara del WEC e le mutevoli condizioni meteorologiche che ne derivano hanno portato alla sperimentazione dei tergicristalli. Inoltre, i fendinebbia furono introdotti da Lorraine-Dietrich in una delle prime gare del WEC. [Anche i freni a disco, che sono diventati una parte fondamentale di tutte le auto, sono stati testati per la prima volta nel WEC. Tra le caratteristiche più moderne in fase di sviluppo vi sono i propulsori elettrici, in quanto il WEC si unisce ad altri sport motoristici nella lotta contro il cambiamento climatico.

Come partecipare alla sponsorizzazione del WEC

Anche se forse la natura del WEC è un po’ meno eccitante per i nuovi appassionati di sport motoristici, la sua importanza è innegabile e riconosciuta dai milioni di fan di questo sport. Gli sponsor non si aspettano che il WEC abbia lo stesso boom registrato dalla Formula 1, ma il ritorno dei costruttori di punta significa che questo sport diventerà sempre più eccitante. La competitività di costruttori come la Ferrari dovrebbe contribuire al cambiamento, in quanto i team in gara sono costretti a innovare o a correre il rischio di rimanere indietro. Questo nuovo ambiente dovrebbe anche rendere le gare più emozionanti.

Con la stagione 2023 alle porte e l’adesione di altri costruttori per la stagione 2024, questo è il momento perfetto per partecipare alla sponsorizzazione del WEC. In un’epoca incentrata sull’innovazione e sulla transizione verso un mondo più sostenibile, non ci sono molti sport migliori a cui associarsi. La presenza del vostro marchio al centro dell’innovazione automobilistica ha molto senso e noi di RTR siamo a disposizione per aiutarvi a realizzarlo. È significativo che si tratti di uno sport veramente globale, con eventi che si svolgono in Nord America, Europa, Asia e Medio Oriente. In questo modo il vostro brand avrà la massima visibilità, consentendo di costruire un rapporto tra voi e la fanbase del WEC.

Dopo un periodo di stagnazione, il WEC sta crescendo rapidamente… Contattateci oggi stesso e assicuratevi che voi e il vostro marchio facciate parte di questa ascesa.

 

 

 


[i] https://www.evo.co.uk/racing/21388/wecs-le-mans-hypercar-and-lmdh-ready-to-do-battle-in-2023

[ii]https://www.autosport.com/wec/news/who-will-race-in-wec-and-imsa-with-lmdh-lmh-cars-in-2023/10375254/

[iii] https://www.autosport.com/wec/news/who-will-race-in-wec-and-imsa-with-lmdh-lmh-cars-in-2023/10375254/

[iv] https://www.nytimes.com/2017/06/16/sports/autoracing/le-mans-is-also-24-hours-of-research-and-development.html

[v] https://www.nytimes.com/2017/06/16/sports/autoracing/le-mans-is-also-24-hours-of-research-and-development.html

Recent Posts

Leave a Comment

F1 popularity
master motorsport marketing