In Formula E, Formula E


La Formula E
è uno sport motoristico relativamente nuovo che sta guadagnando popolarità negli ultimi anni. Con la sua attenzione alla sostenibilità e all’energia elettrica, ha attirato molti fan e sponsor. Se siete interessati a sponsorizzare la Formula E, vi starete chiedendo quanto vi costerà. In questo articolo daremo un’occhiata ai diversi livelli di sponsorizzazione disponibili in Formula E e ai relativi costi.

sponsorizzazione della formula e

L’importanza della sponsorizzazione della Formula E

Prima di entrare nello specifico dei costi di sponsorizzazione, è importante capire cos’è la Formula E e perché sta attirando così tanta attenzione.
La Formula E
è un campionato di corse per veicoli elettrici monoposto lanciato nel 2014. A differenza degli sport motoristici tradizionali che si basano su motori a benzina, le auto di Formula E sono alimentate da motori elettrici e utilizzano batterie ricaricabili. La serie è autorizzata dalla Fédération Internationale de l’Automobile (FIA) e consiste in una serie di gare che si svolgono su circuiti stradali nelle principali città del mondo.

La popolarità della Formula E è dovuta in parte alla sua attenzione alla sostenibilità e alla responsabilità ambientale. Promuovendo l’energia elettrica e le tecnologie sostenibili, la Formula E si è posizionata come leader nella lotta al cambiamento climatico. Inoltre, la serie ha attirato una serie di sponsor di alto profilo, tra cui BMW, Audi e Jaguar.

Vediamo ora i diversi livelli di sponsorizzazione disponibili in Formula E e i relativi costi.

Sponsorizzazione di squadra

La forma più comune di sponsorizzazione in Formula E è la sponsorizzazione di squadra. Le squadre sono in genere di proprietà di investitori privati o di case automobilistiche e partecipano regolarmente al campionato. Gli sponsor della squadra hanno il loro logo in evidenza sulle auto e sull’abbigliamento della squadra, oltre che su qualsiasi materiale promozionale associato alla squadra.

Il costo della sponsorizzazione di un team in Formula E può variare notevolmente a seconda del livello di esposizione e coinvolgimento desiderato. Nella fascia bassa, un piccolo pacchetto di sponsorizzazione può costare circa 1 milione di dollari a stagione. In genere include il marchio sulla vettura e sull’abbigliamento della squadra, oltre ad alcuni vantaggi legati all’ospitalità, come l’accesso al garage e all’area paddock della squadra. Nella fascia alta, uno sponsor di una squadra importante può pagare fino a 15 milioni di dollari a stagione per un pacchetto completo che include un marchio esclusivo, ospitalità VIP e altri vantaggi.

Sponsorizzazione del titolo della gara

Un altro livello di sponsorizzazione disponibile in Formula E è la sponsorizzazione del titolo di gara. Si tratta di sponsorizzare una gara specifica del calendario del campionato, come l’E-Prix di Berlino o l’E-Prix di New York. Gli sponsor della gara hanno di solito il loro logo in evidenza su tutto il materiale promozionale associato alla gara, oltre che sulle auto e sull’abbigliamento della squadra durante il weekend di gara.

Il costo della sponsorizzazione di una gara in Formula E può variare notevolmente a seconda del livello di esposizione e coinvolgimento desiderato. Un grande sponsor di gara può pagare fino a 2 milioni di dollari per un pacchetto completo che include un marchio esclusivo, opportunità di ospitalità e altri vantaggi. In genere, questo include il marchio su tutto il materiale promozionale associato alla gara, l’accesso alla sala VIP e le passeggiate nella pit lane.

Sponsorizzazione del campionato

Il livello più alto di sponsorizzazione disponibile in Formula E è la sponsorizzazione del campionato. Ciò comporta la sponsorizzazione dell’intero campionato e l’associazione del proprio marchio alla serie nel suo complesso. Gli sponsor del campionato hanno solitamente il loro logo in evidenza su tutto il materiale promozionale associato al campionato, oltre che sulle vetture e sull’abbigliamento della squadra per tutta la stagione.

Il costo della sponsorizzazione del campionato di Formula E è in genere il più alto di qualsiasi altro livello di sponsorizzazione. Nella fascia bassa, una piccola sponsorizzazione di un campionato potrebbe costare circa 5 milioni di dollari a stagione. In genere, questa cifra include il marchio su tutto il materiale promozionale associato al campionato, oltre ad alcuni vantaggi legati all’ospitalità, come l’accesso alla sala VIP e le passeggiate nella pit lane. Nella fascia alta, un grande sponsor del campionato può pagare fino a 20 milioni di dollari a stagione per un pacchetto completo che include un marchio esclusivo, ospitalità VIP e altri vantaggi.

Vale la pena di notare che i costi sopra descritti sono stime e possono variare notevolmente in base a una serie di fattori, tra cui la squadra o la gara specifica da sponsorizzare, il livello di esposizione e coinvolgimento desiderato e le capacità di negoziazione dello sponsor. Inoltre, possono esserci costi aggiuntivi associati alla sponsorizzazione, come i costi di attivazione (cioè i costi di implementazione delle attività di marketing e promozionali per promuovere la sponsorizzazione) e i costi di produzione (cioè i costi di creazione dei materiali di marca).

Nonostante i costi potenzialmente elevati della sponsorizzazione, la Formula E ha attirato negli anni una serie di sponsor di alto profilo. Oltre a BMW, Audi e Jaguar, tra gli altri sponsor figurano ABB, DHL, Heineken e Michelin. Questi sponsor hanno riconosciuto il valore di associare i loro marchi a una serie che promuove la sostenibilità e l’innovazione e hanno visto ritorni positivi sui loro investimenti in termini di maggiore consapevolezza del marchio, coinvolgimento dei clienti e vendite.

Oltre alle tradizionali opportunità di sponsorizzazione, la Formula E offre anche una serie di altri modi per coinvolgere i marchi nella serie. Questi includono:

  • Fornitore ufficiale: I marchi possono diventare fornitori ufficiali della Formula E fornendo beni o servizi essenziali per il funzionamento della serie. Ad esempio, Michelin è il fornitore ufficiale di pneumatici della Formula E, mentre ABB è il partner ufficiale per la ricarica.
  • Partner per l’innovazione: I marchi possono collaborare con la Formula E per contribuire allo sviluppo di nuove tecnologie e innovazioni che possono essere applicate alla serie e non solo. Ad esempio, Jaguar ha collaborato con la Formula E per sviluppare una nuova tecnologia di propulsione elettrica che ora viene utilizzata nei suoi veicoli di serie.
  • Partner per la sostenibilità: I marchi possono collaborare con la Formula E per contribuire a promuovere la sostenibilità e la responsabilità ambientale. Ad esempio, DHL è il partner logistico ufficiale della Formula E e ha aiutato la serie a ridurre l’impronta di carbonio implementando pratiche logistiche sostenibili.

In conclusione

In conclusione, sponsorizzare la Formula E può essere un investimento significativo, ma offre un’opportunità unica ai marchi di associarsi a una serie che è all’avanguardia in termini di sostenibilità e innovazione. I costi della sponsorizzazione possono variare notevolmente a seconda del livello di esposizione e coinvolgimento desiderato, ma ci sono diverse opportunità a disposizione dei marchi oltre alla tradizionale sponsorizzazione di squadre e titoli di gara. Con il giusto approccio e la giusta strategia, la sponsorizzazione della Formula E può essere un investimento proficuo, in grado di fornire benefici significativi in termini di aumento della notorietà del marchio e del coinvolgimento.

Contattate noi di RTR Sports Marketing oggi stesso per saperne di più su come orientarvi nell’emozionante mondo della sponsorizzazione della Formula E o inviate un messaggio a info@rtrsports.com.

 

Emanuele Venturoli
Emanuele Venturoli
Communication Manager for RTR Sports Marketing. A degree in Communication at the University of Bologna and a passion for sport brought me where I'm today.
Recent Posts

Leave a Comment

Formula-e
Formula E Sponsorship