In Marketing Sportivo, MotoGP, Sponsorizzazioni Sportive

Avviare un programma di sponsorizzazione in MotoGP per la tua azienda richiede tempo e una chiara serie di obiettivi e priorità. Mentre tutti i principali programmi di sponsorizzazione sportiva possono partire dalle stesse basi, i principi sono gli stessi per ogni disciplina, è molto diverso costruire un programma nelle corse automobilistiche e, diciamo, nella vela o nel tennis. Non solo perché ogni sport ha le sue caratteristiche e le sue sfumature, ma anche perché differiscono gli orari, le modalità e le opportunità di attivazione.

Oggi daremo una rapida occhiata a come creare un programma di sponsorizzazione in MotoGP per la tua azienda. Analizzeremo l’intero processo in 15 passaggi. Ognuna di queste azioni avrebbe ovviamente bisogno di un’altra buona dose di elaborazione, ma per il momento vi proponiamo un quadro più ampio.

Prima di tuffarci a capofitto, faccio una breve premessa: i seguenti passaggi sono pensati per quelle aziende che desiderano procedere da sole senza l’aiuto di una società di marketing sportivo professionale. Non possiamo sottolineare abbastanza quanto sia importante il ruolo di un’agenzia, soprattutto per quelle aziende che si immergono per la prima volta nell’acqua. Tuttavia, sebbene siamo di parte, comprendiamo anche che ci sono persone che preferiscono un approccio più diretto e fai da te. Si spera che i seguenti paragrafi rendano più facile anche per loro capire come entrare in uno scenario piuttosto complesso (non di scienza missilistica, ma nemmeno di un pezzo di torta).

Ecco i 15 passaggi che devi compiere per costruire il tuo programma di sponsorizzazione in MotoGP:

  1. Obiettivi e visione
  2. Budgeting
  3. Sport VS il mondo
  4. Impegno e pianificazione
  5. Scouting delle diverse proprietà sportive
  6. Breve elenco
  7. Revisione delle proposte
  8. Ritocchi
  9. Il processo decisionale
  10. Definizione del contratto
  11. Stesura di un piano di sponsorizzazione
  12. Ruoli e definizione del personale
  13. Pianificazione dei media
  14. Lancio della sponsorizzazione
  15. Analisi e Reporting

 

Obiettivi e Visione

Se c’è una cosa che abbiamo imparato nei nostri 25 anni di esperienza come agenzia di sponsorizzazione negli sport motoristici, è che questo è l’elemento più importante della lista. Una chiara comprensione degli obiettivi della tua azienda, sia sul fronte del marketing che delle vendite, di dove sei come azienda, dei tuoi tempi e della tua visione come marchio: sono punti fondamentali per ogni programma di sponsorizzazione.

Budgeting

Contrariamente a quanto sembrano pensare alcuni responsabili del marketing, no, il budget non c’è se al management piace il progetto. Avere un’idea chiara di quanto denaro è disponibile per l’intera operazione è fondamentale, poiché diverse proprietà hanno diversi cartellini dei prezzi e diversi livelli di sponsorizzazione hanno prezzi diversi. Inoltre, tieni presente che avrai anche bisogno di risorse anche  per l’attivazione, il personale aggiuntivo e la logistica dove necessario.

Sport Vs il mondo

Il marketing sportivo non è l’unico marketing. Assicurati che tu e il tuo team sappiate molto bene perché e come lo sport può essere vantaggioso per la vostra azienda. Non stiamo dicendo di seguire un corso universitario di marketing sportivo, ma di dare un’occhiata alle migliori pratiche e a quel poco in più di teoria che potrebbe aiutarti a capire il gergo, le procedure e i processi.

Impegno e pianificazione

Per essere efficace, un buon programma di sponsorizzazione richiede tempo e personale. Assicurati di avere le scadenze e i momenti chiave chiari e chiari e pianifica di conseguenza. Inoltre, interagisci con il tuo staff e il tuo team e lavora in modo che tutti siano sulla stessa pagina. Quando i progetti di marketing sportivo sono condivisi e apprezzati da tutti all’interno dell’azienda, diventano una fantastica opportunità comune.

Scouting delle diverse proprietà sportive

Squadre diverse hanno eredità, immagine, valori e retaggi diversi. Lo stesso vale per i piloti, le classi, i circuiti, gli eventi e ogni tipo di struttura sportiva. Capire qual è la soluzione migliore per il tuo marchio è un duro lavoro. L’obiettivo qui è creare la migliore combinazione possibile per interagire con il mercato di riferimento, la linea di prodotti, l’identità e la presenza. Il tuo ego, e il tuo istinto, non dovrebbero influire nelle scelte.

Breve elenco

Dopo aver esplorato il campo, dovresti farti un breve elenco di possibili nomi con cui vorresti parlare e lavorare. Idealmente, quell’elenco dovrebbe contenere 3-5 nomi: non troppi, non troppo pochi. È tempo di entrare in contatto con le persone chiave all’interno delle properties sportive e chiedere loro di inviarti una proposta di partnership.

Revisione della proposta

Non tutte le proposte di sponsorizzazione sono uguali. Fai molta attenzione a cosa c’è in ogni pacchetto e ricorda che il diavolo è nei dettagli: quanti post social, quanti pass paddock per i tuoi ospiti, quante presenze di piloti, quanti comunicati stampa e che tipo di supporto B2B sono solo alcuni dei punti da controllare.

Ritocchi

Chiedi componenti aggiuntivi o modifiche a ciò che vedi sulla proposta. Se c’è qualcosa nel documento che non ti serve, sbarazzati di quello e ottimizza i diritti di marketing in base a quanto ti serve per adattarli ai tuoi obiettivi e alla tua identità. Il tuo obiettivo è avere qualcosa che sia il più su misura possibile e che si adatti alla tua attività.

Il processo decisionale

È ora di prendere una decisione e fare un passo avanti. Una volta che tu e il tuo team siete soddisfatti di ciò che vedete, chiedete alla proprietà un contratto adeguato e, congratulazioni, siete in affari. È probabile che, prima del documento formale, ti venga chiesto di firmare un pre-contratto: va bene per entrambe le parti, quindi vai avanti e non pensarci troppo. Suggerimento rapido: è un momento importante nella storia del tuo marchio e che rimarrà nei tuoi libri. Ricordati di festeggiare.

Definizione del contratto

Il contratto di sponsorizzazione formale e ufficiale conterrà tutti i vantaggi, le condizioni e gli accordi degli accordi di sponsorizzazione. Deve essere impeccabile sia sul fronte formale che su quello sostanziale. Ti consigliamo di chiedere a un avvocato o al tuo ufficio legale di esaminare attentamente il documento e, ancora una volta, apportare le modifiche necessarie. Come sempre, non fidatevi solo delle versioni digitali e richiedete copie cartacee da inviare ai vostri uffici.

Stesura di un piano di sponsorizzazione

È ora di essere creativi. Un piano di sponsorizzazione è il sistema complessivo di azioni che deve essere messo in atto affinché la sponsorizzazione generi il massimo valore. Ci sono diverse opportunità per farlo, sotto forma di calendario o diagramma di GANTT. Il punto qui è mettere su carta tutte le attivazioni, gli eventi, le gare, le promozioni e così via per avere tutto a portata di mano quando il semaforo diventa verde

Ruoli e definizione del personale

Avrai bisogno di persone fisiche e menti, anche se le proprietà sportive offriranno un supporto dalla loro parte. Tuttavia, più attivazioni hai in mente, più persone ti serviranno per gestire le diverse aree del tuo programma. Assicurati che il tuo team sia aggiornato, ben informato e adeguatamente presentato alle persone chiave. Ricorda: una buona sponsorizzazione in MotoGP (ogni buona sponsorizzazione, a dire il vero) non è qualcosa che puoi impostare e dimenticare. Piuttosto, dovrai eseguire la manutenzione e il lavoro quotidiani, ma non preoccuparti: ne varrà la pena

Pianificazione dei media

Quando un albero cade nel bosco e non c’è nessuno ad ascoltarlo, fa rumore? La MotoGP è uno degli sport più popolari al mondo, la risonanza e la copertura della disciplina sono mondiali e molto ampie. È tempo di sfruttare le opportunità media e di fare una solida pianificazione per dire al mondo cosa state facendo tu e il tuo team. Comunicati stampa, servizi fotografici, PR, conferenze stampa, post, stories e così via sono i tuoi migliori amici. Rimani in contatto con i media e tienili informati sulle tue azioni: avrai molta risonanza.

Lancio della sponsorizzazione

È tutto pronto? Lo staff è pronto? Hai pianificato i tuoi media, cambiato e aggiornato la grafica sul tuo sito web e controllato il calendario (tipo, non annunciare la tua partnership alla vigilia di Natale o il giorno della finale di Champions League)? Ottimo, facciamolo. Prova a lanciare la tua sponsorizzazione in modo solido e organico e rendila una vera pietra miliare per il tuo marchio. In poche parole: rendilo indimenticabile, rendilo straordinario, rendilo coerente, rendilo potente.

Analisi e Reporting

Una volta che hai iniziato a correre, puoi finalmente sederti e rilassarti, giusto? Sbagliato! L’analisi continua, i rapporti e la messa a punto sono fondamentali in ogni programma di sponsorizzazione. Tieni d’occhio i dati e chiedi alla property rapporti sulla visibilità e chiedi al tuo team di eseguire misurazioni del ROI. La buona notizia è che al giorno d’oggi ci sono un sacco di dati disponibili su tutto e innumerevoli dispositivi tecnologici e software per aiutarti nella tua segnalazione.

Due spunti finali

Questa, ovviamente, non è che la superficie delle cose. C’è molto di più nella sponsorizzazione della MotoGP, dagli infiniti dati e competenze necessarie per prendere una decisione alle ricche rubriche di contatti di cui avrai bisogno per entrare in contatto con l’uomo giusto al momento giusto. In un paddock chiuso c’è così tanto spazio per gli errori.

Ciò non significa -ancora una volta- che la sponsorizzazione della MotoGP sia super complicata: non c’è assolutamente nessun ostacolo che non possa essere lasciato alle spalle con duro lavoro, dedizione o perseveranza. Tuttavia, è un affare complicato e che richiede una certa finezza nella negoziazione e una visione chiara del campo di gioco. Se tu o la tua azienda avete bisogno di aiuto da parte di una società di consulenza di sponsorizzazione professionale, non esitate a contattarci. Ci trovate sempre qui.

Silvia Schweiger
Sport has always been my passion and I was lucky enough to be able to make it my job too. Graduated in Foreign Languages ​​and Literatures, with a Master in Marketing and Communication, for 20 years I have been offering consultancy to companies wishing to use sport as a marketing and communication tool to better engage with their target and reach their objectives. Without sport, life is boring.
Recent Posts

Leave a Comment

Let's get in touch!

Can't find what you're looking for? Send us a quick message and we'll get back to you in minutes.

domande formula 1