In Formula 1

Quanto costa la sponsorizzazione in F1?

In molti articoli di questo blog abbiamo cercato di rispondere alla domanda “quanto costa una sponsorizzazione…”? Questa è una domanda chiave quando si affronta un progetto di sponsorizzazione in un’azienda, ed è una delle prime domande che viene posta alle agenzie di marketing sportivo come la nostra.

Oggi vogliamo trattare il costo delle sponsorizzazioni nell’ambiente della Formula 1.

Il campionato di Formula 1 è sempre stato una delle attività più interessanti per chi studia il marketing sportivo ed è anche un caso di studio comune nel mondo delle sponsorizzazioni. Infatti, è dalla Formula 1 che si è sviluppato il concetto di sponsorizzazione sportiva moderna, ed è qui che possiamo ancora trovare i progressi più sorprendenti della disciplina. Ecco perché c’è sempre curiosità sul costo delle sponsorizzazioni in F1 e sul budget investito dagli sponsor di Formula 1.

Come la MotoGP, anche la F1 è uno sport con visibilità planetaria, e ha la straordinaria (e molto rara) caratteristica di essere una piattaforma di comunicazione mobile: ogni 7 o 15 giorni il circo va in un paese diverso, portando la possibilità di ingaggio in loco, e quindi opportunità di ospitalità ecc.

La convinzione comune è che l’apice delle corse sia tra gli sport più costosi in cui investire.

Ma ne vale assolutamente la pena. La Formula 1 rappresenta il top del motorsport, con un’audience televisiva globale di 1.922M durante l’anno (Brasile, Germania, Italia, Regno Unito, Paesi Bassi sono i mercati di maggior ascolto) secondo Nielsen. Nel complesso, l’Europa è il primo mercato per il pubblico televisivo (66,7%), seguito dal Centro e Sud America (22,1%), Asia Pacifico (5,1%), Nord America (3,4%) e Africa e Medio Oriente (2,8%). Lo spettatore medio di F1 ha 38 anni, 62% uomini e 38% donne con una media di 0,44 bambini per famiglia. Si tratta di un pubblico più giovane e diversificato se confrontato con altre serie importanti come la Premier League (42 anni, 67% maschi) e la Champions League (41 anni, 70% maschi). Anche i social media sono un canale prezioso, con la sola organizzazione della F1 che conta più di 31M di seguaci su tutte le piattaforme. Squadre come Mercedes, Ferrari e Red Bull possono aggiungere le loro basi di fan impressionanti (21M, 14M, 18M di seguaci ciascuna).

Molti immaginano Ferrari, Mercedes e McLaren non solo come squadre, ma come simboli di velocità, prestazioni, eccellenza e tecnologia. La verità è che gli accordi di sponsorizzazione della F1 offrono varie opportunità e possono andare dalle centinaia di milioni investiti dalla Red Bull ai €500k per pacchetti di sponsorizzazione back-of-the-grid disponibili per gli sponsor minori della F1.

Con l’aiuto del Business Book cerchiamo di dare una risposta più dettagliata, mostrando il quadro generale degli sponsor e dei partner della Formula 1. Trovate qui sotto un elenco dettagliato degli sponsor di Formula 1 2022 divisi per team.

Quanto costa sponsorizzare un team di F1?

Le seguenti tabelle prendono in considerazione i marchi e le aziende che sponsorizzano una macchina o una squadra di Formula 1, e non le altre opportunità, come la sponsorizzazione dell’intero campionato di Formula 1, o di un circuito o di un singolo pilota. Sponsorizzare l’intero campionato, piuttosto che una squadra o un pilota, è un gioco completamente diverso, sia sul fronte degli investimenti che su quello dei diritti di marketing: visibilità in pista, opportunità di attivazione e presenza nella fan-zone sono solo alcuni dei vantaggi di essere uno sponsor ufficiale della Formula 1 tra quelli di Heineken, Aramco, DHL e molti altri. Se state cercando questo tipo di opportunità, si parla di +€5M a stagione.

Come detto, va da sé che per rispondere alla domanda “quanto costa la sponsorizzazione della F1” dovremmo prima definire la proprietà di cui stiamo discutendo e i benefici a cui miriamo. Perché, alla fine della giornata, il costo di una sponsorizzazione F1 è solo legato agli obiettivi di marketing e alle esigenze dello sponsor.

Se stiamo guardando le cifre, gli accordi di sponsorizzazione in F1 partono da €500k all’anno, ma non è inclusa la visibilità sulla macchina/piloti.

Il branding su auto e materiali vari inizia ad apparire a €1M circa, ma di nuovo questo dipende dal Team che stiamo guardando e dal settore di cui stiamo parlando (tecnologia, cripto e finanza sono quelli molto affollati nella serie e quindi più costosi). Le sponsorizzazioni ad alto impatto, con una buona visibilità e una serie completa di benefici potrebbero partire da €3-5M di euro con la sponsorizzazione principale e la sponsorizzazione del titolo che raggiungono decine di milioni di euro all’anno. Gli accordi di primo livello potrebbero raggiungere i €20-50M, come nel caso delle sponsorizzazioni del titolo per i top team come Red Bull e Mercedes.

Solo per dare alcuni esempi di costi di sponsorizzazione top Formula 1, l’accordo Cognizant – Aston Martin si dice che valga circa $35M all’anno, non lontano dai $42M all’anno della partnership Petronas-Mercedes. Sempre secondo Sportspro media, la sponsorizzazione Oracle – Red Bull Racing è nel regno di $300M per 5 anni, mentre l’accordo appena firmato Bybit si siede nel livello di $50M all’anno.

Da una prospettiva puramente economica, quindi, sponsorizzare una squadra, un pilota, una gara o una serie sono altamente diversi, ma va notato che ci sono ulteriori distinzioni e che non tutto è tagliato e asciugato. Certo, in generale sponsorizzare l’intero campionato di F1 vi costerà di più che, diciamo, sponsorizzare un pilota, ma questo potrebbe non essere il caso se il pilota è Lewis Hamilton e voi state diventando uno sponsor regionale di F1 per un settore molto specifico e di nicchia.

Di nuovo, è difficile dire quanto costa la sponsorizzazione della Formula 1. Come al solito, dipende dai benefici di marketing, dagli obiettivi dei marchi e dai piani di attivazione, dal mercato target e, infine, dalle prestazioni della squadra. Ciò che è più importante, però, è quanto valore i marchi e le aziende stanno ottenendo da questi costi di sponsorizzazione della F1. E se diamo un’occhiata alla lista qui sotto, ci sono molte ragioni per credere che il ROI sia piuttosto alto…

 

Elenco degli sponsor di Formula 1 2022

Alfa Romeo F1 sponsors & partners

Title partner: PKN Orlen

Altri partners: Adler, Acer, Accelleron, AMX, Camozzi, Code Zero, Delsey, DRF Bets, Singha, Additive Industries, Ferrari Trento, Floki, Globeair, Hyland, Iveco, Marelli, Mitsubishi Electric, Modere, Pirelli, Puma, Rebellion, Sebelt, Save the Children, Socios, Walter Meier, Web Eyewear, Zadara, ZCG

Alpine F1 Team sponsors & partners

Title partner: BWT

Altri partners: Castrol, British Petroleum, RCI Bank and Services, Mapfre, Renault E-Tech, Microsoft, Mandiant, Binance, Dupont, Plug Power, Delphi Technologies, Data.ai, Bell and Ross, Kappa, Sprinklr, Boeing, Genii, Eurodatacar, Perkin Elmer, Shamir, Siemens, Yahoo, 3D Systems, AlpineStars, Alpine Eyewear, Elysium, GCaps, Hexis, KX, K-Way, Linde, Matrix, Roland, Trak Racer, Volume Graphics

Alpha Tauri F1 Team sponsors & partners

Title partner: Alpha Tauri

Altri partners: Honda, Fantom, Epicor, RandstadICM.com, FlexBox, Pirelli, DAZN, Ravenol, Riedel, Siemens

Aston Martin F1 Team sponsors & partners

Title partners: Cognizant, Aramco

Altri partners: Peroni 0.0, Crypto.com, JCB, NetApp, Sentinel One, Juniper Networks, EPOS, Girard-Perregaux, Socios, Pirelli, Bombardier, TikTok, Oakley, Ogio, Hackett London, IFS, Altair, Ebb, STL, Pelmar, Voip Unlimited, AlpineStars, Schuberth

Scuderia Ferrari F1 sponsors & partners

Partners: Shell, Santander, Velas, Snapdragon, Ray-Ban, Amazon Web Services, Richard Mille, Ceva Logistics, Estrella Galicia, Palantir, OMR, Puma, Kaspersky, RadioBook, VistaJet, Giorgio Armani, Mahle, Pirelli, SKF, NGK Spark Plugs, Brembo, Manpower Group, Techno Gym, Iveco, Bell Helmets, Riedel, Garrett, Sabelt, Qualcomm Technologies.

HAAS F1 Team sponsors & partners

Partners: 1&1, AlpineStars, Cyrus, Home Deluxe, Ionos, Maui Jim, Pirelli, Schuberth, Taittinger, Tricorp WorkWear, Under Armour

McLaren Racing F1 Team Sponsors & Partners

Partners: British American Tobacco, Dell Technologies, Dark Trace, Arrow, Tezos, Webex, Unilever, Splunk, Stanley Black and Decker, Alteryx Analytics, SmartSheetData Robot, Gulf, GoPuff, Coca-Cola, CNBC, FxPro, Party Casino, HiltonMedallia, Castore, Richard Mille, Easy Post, Free Fire, Immersive Labs, Klipsch, Tumi, Deloitte, Sikkens, Mind, Sparco, Logitech, SunGod, FAI Aviation Group, Ashurst, Pirelli, Mazak, Stratasys, Kaust, TechnoGym, Hookit, Merchants, AlienWare, Veloce Esports, New Era

Mercedes AMG F1 Team sponsors & partners

Title partner: Petronas

Altri partners: Ineos, UBS, TeamViewer, Crowd Strike, FTX, Hewlett Packard, IWC Schaffhausen, Marriott Bonoy, AMD, Monster Energy, Pure Storage, Tommy Hilfiger, TIBCO, Puma, Police Eyewear, OZ Racing, Endless, Axalta, Belstaff, Pirelli

Red Bull Racing F1 Team sponsors & partners

Title partner: Oracle

Altri partners: Puma, Tag Heuer, Telcel, Mobil1, Tezos, Bybit, Honda, Claro, Rauch, Citrix, Poly, Armor All, Cash App, Arctic Wolf, Hewlett Packard, Inter.mx, AT&T, Siemens, PokerStars, Therabody, Pirelli, AlphaTauri, DMG Mori, Hexagon, PWR, Ansys, Gold Standard, Sabelt, Ocean Bottle, Walmart

Williams Racing F1 Team sponsors & partners

Partners: Sofina, Lavazza, Duracell, Acronis, Dorilton Ventures, Versa, Honibe, Financial Times, Symantec, Bremont, Pirelli, Umbro, Zeiss, Crew Clothing Company, PPG, OMP, KX, Nexa 3D, DTex, B&R, Mei, Life Fitness, That’s It, Sia, Thales.

 

Come sponsorizzare la Formula 1

Come accennato sopra, le opportunità nel circus sono numerose. Dai piccoli accordi da €500k alle decine di milioni, le sponsorizzazioni della Formula 1 sono fatte su misura per le esigenze, la missione, la visione e lo scopo di qualsiasi marchio.

Questa incredibile gamma di possibilità rappresenta sia una minaccia che un’opportunità, naturalmente. Mentre i pacchetti di sponsorizzazione della F1 su misura sono sicuri di soddisfare le esigenze di qualsiasi progetto di marketing, i nuovi arrivati o anche le aziende esperte potrebbero perdersi in uno scenario così vario. Da dove si comincia? Come fai a sapere se c’è una migliore possibilità o un accordo migliore con un’altra squadra che non conoscevi? Che tipo di diritti di marketing dovresti volere nel tuo contratto? Come relazionarsi con grazia ed efficienza con uno sport così complesso e frenetico?

Dal 1995, in RTR Sports forniamo consulenza a marchi e aziende che desiderano godere del successo e del fascino del mondo della Formula 1 (e del motorsport, in generale). Quindi, se stai pensando a una sponsorizzazione della Formula 1, potremmo essere il miglior punto di partenza per te e il tuo team di marketing. Premi il pulsante qui sotto, o scrivi a info@rtrsports.com

Emanuele Venturoli
Emanuele Venturoli
Communication Manager for RTR Sports Marketing. A degree in Communication at the University of Bologna and a passion for sport brought me where I'm today.
Recent Posts

Leave a Comment

Let's get in touch!

Can't find what you're looking for? Send us a quick message and we'll get back to you in minutes.

formula 1 Product life management